SASSARI BANCALI: I DETENUTI AMANO STARE SUI TETTI

COMUNICATO STAMPA – SASSARI BANCALI: I DETENUTI AMANO STARE SUI TETTI

“Ancora convalescenti gli agenti di Polizia Penitenziaria che qualche giorno addietro sono stati aggrediti da un detenuto algerino all’interno del carcere di Bancali.”
A dichiararlo è il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP – Domenico Nicotra – che rende noto come le ripercussioni di quella vile aggressione, che con pezzi legno ricavati dalla rottura di uno sgabello, da parte di un detenuto africano stanno ancora obbligando alle cure i malcapitati Poliziotti.
“Sembrerebbe inoltre che lo stesso detenuto anche nella giornata odierna abbia destabilizzato l’istituto sardo raggiungendo il tetto del Penitenziario dal locale passeggi dove stava fruendo dell’ora d’aria.”
“Nel rinnovare gli auguri di una pronta guarigione ai Poliziotti Penitenziaria aggrediti, conclude Nicotra, forse sarebbe il caso di porre in essere idonei provvedimenti che possano evitare il ripetersi di simili e gravi episodi.”