SARDEGNA-I SEGRETARI REGIONALI DELLE OO.SS IN PROTESTA.

I SEGRETARI REGIONALI DELLE OO.SS. OSAPP, SINAPPE,USPP E CGIL, PRESO ATTO DELLA GRAVISSIMA SITUAZIONE ESISTENTE PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI SASSARI, COMUNICANO CHE IN DATA 5 APRILE C. A. SI TERRA’ INNANZI ALLA C. C.  DI SASSARI UNA MANIFESTAZIONE DI PROTESTA PACIFICA, CHE INIZIERÀ  ALLE ORE 10.00  E TERMINERÀ ALLE ORE 13.00. TUTTI INSIEME RIVENDICANO: – 1. Totale abbandono del personale in servizio all’interno delle sezioni detentive, il quale si trova a dover affrontare quasi sempre in solitudine, la gestione dei detenuti. – 2. Carenza di personale in tutti i ruoli, quindi, la susseguente mancanza di sicurezza, enfatizzato dalla tipologia di detenuti ristretti nell’istituto in oggetto. – 3. Mancanza di un Commissario Penitenziario con mansioni di Comandante del Reparto. – 4. Mancata applicazione dei protocolli d’intesa, con conseguente mancata rotazione del personale nei posti di servizio fissi.- 5. Mancanza di un piano ferie Pasquali e relativa programmazione dei turni di servizio mensili. – Turni che vengono modificati costantemente senza preavviso al personale e senza la disponibilità degli stessi poliziotti. – 6. Mancanza di relazioni sindacali, con susseguente notevole ritardo nel riscontro delle note sindacali, oltreché risposte superficiali ed evasive. – 7. Disapplicazione degli accordi sindacali sottoscritti fra Organizzazioni Sindacali e l’Amministrazione da parte del Direttore dell’Istituto sassarese. – 8. Eccessivi carichi di lavoro degli agenti di servizio presso il Nucleo Traduzioni e Piantonamenti, che creano un rischio concreto per la sicurezza dei lavoratori. 9. Mancanza di Rappresentante dei lavoratore dall’apertura del nuovo istituto e mancanza del medico del lavoro.

MN