San Cataldo, Sciacca e Favignana, l’O.S.A.P.P. è pronto al Sit-It

L’O.S.A.P.P. ha sollecitato la Direzione della Casa di Reclusione di San Cataldo l’indizione delle trattative sulla stesura del P.I.L. essendo giunti quasi al limite massimo per dare esecuzione all’Accordo Regionale P.I.R. che stabilisce, per le sedi locali, la stesura entro 120 giorni dalla sua sottoscrizione.

Vero è che gli accordi tra le parti si sottoscrivono presso la C.R. di San Cataldo ma è altrettanto vero che, purtroppo, non si è dato seguito all’organizzazione del lavoro stabilito in sede negoziale. E’ assolutamente irrazionale che l’attuale organizzazione del lavoro, fortemente contestato dall’O.S.A.P.P. in sede negoziale, non sembra aver fatto riflettere la Direzione sul malessere che sta attraversando il Personale di Polizia Penitenziaria.

Pertanto l’O.S.A.P.P. è già pronto alla protesta e senza i dovuti riscontri si attiverà con un sit-in di protesta ed alcune conferenze stampa il prossimo 12 ottobre.

Stessa situazione si è verificata nelle strutture penitenziarie di Favignana e Sciacca, per cui l’O.S.A.P.P. sta organizzando rispettivamente Sit-in per il 18 ed il 14 ottobre.