L’O.S.A.P.P. NON FIRMA L’ACCORDO FESI 2018


Ancora una volta, per la quarta volta consecutiva L’OSAPP non firma l’accordo nazionale per il Fesi e le ragioni, ancora una volta, sono le stesse di sempre: l’accordo non tiene presenti le professionalità e il lavoro effettivamente svolto dai Colleghi e lascia eccessivamente spazio ai direttori nell’individuare/attribuire le fasce di retribuzione.

Addirittura offensiva poi l’introduzione di conteggi sulla base del numero di presenze annuo.

Ma quest’anno più che i precedenti l’accordo per il Fesi è risultato essere quanto più lontano possibile dalla realtà è dal lavoro negli istituti penitenziari, tenuto conto che anche grazie alla gravissima carenza di organico le modalità di impiego e di impegno dei Colleghi sono ampie e riguardano tutto l’istituto e le emergenze che vi accadono e non più il singolo posto o i singoli posti di servizio (tranne i pochi sgraditi “privilegiati”).

Come affermato con decisione dal Rappresentante OSAPP nell’incontro odierno: “se in un dato turno una volta per l’identico carcere si incontravano 30/40 Colleghi oggi se ne incontrano meno della metà – per non parlare dei turni notturni – e chi c’è fa di tutto e corre avanti e indietro “.

L’accordo per il Fesi 2018 è, quindi un Accordo nato “vecchio” che penalizzera’ più che accontentare i Colleghi, che ne ledera’ più che accrescere la dignità lavorativa.

Andava immaginato uno strumento più agile e moderno e l’errore madornale di Buffa, ennesimo ed imperdonabile secondo Noi, è stato reso ancora più evidente dal fatto che non più solo due ma ben 3 organizzazioni sindacali non hanno firmato ovvero ben oltre il 40% in termini di rappresentativita nazionale.

In conclusione, non crediamo e chiediamo di non credere più a quei sindacati, in evidente e grave condizione di “intelligenza” con il nemico (Buffa e gli altri ancora vecchi vertici del Dap) che sostengono che quello che i Poliziotti Penitenziari vogliono sono solo i soldi (pochi, maledetti, ma subito), indipendentemente dalla dignità e dai riconoscimenti che a tali retribuzioni sono collegati.

lb – sgo