IVREA: DETENUTO SI ARRAMPICA NEL CORTILE DEL PASSEGGIO

Carcere di Ivrea: un detenuto Italiano M.F., del 1955 fine pena 2018, si è arrampicato nel cortile passeggio del primo piano per protesta chiedendo di parlare con il Magistrato di Sorveglianza o con il Procuratore della Repubblica perché, a suo dire, non era curato bene.
Dopo lunga trattativa, verso le ore 13,30 desisteva dalla protesta.