GIARRE – DETENUTO TENTA IL SUICIDIO

Grave gesto di autolesionismo di un detenuto ristretto nel carcere di Giarre (CT).

Nel pomeriggio odierno un detenuto per cause ancora da accertare ha tentato il suicidio lanciandosi dal tetto alto 10 metri del penitenziario di Giarre.
“A darne notizia è il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP – Domenico Nicotra – che senza entrare nel merito del grave episodio, per il quale si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso e il successivo ricovero con piantonamento, ritiene che l’immobilismo dell’Amministrazione Penitenziaria siciliana non ha cercato/trovato soluzioni per rivedere l’assetto organizzativo di tutti gli istituti penitenziari con minori capacità ricettive dove il personale di Polizia Penitenziaria è oltremodo esiguo.
“La Sicilia penitenziaria”, conclude il sindacalista dell’OSAPP, ha adesso bisogno di un riassetto che deve partire necessariamente dal taglio degli organici prodotto dalla legge Madia.”