CARCERI/OSAPP: CLIMA INCANDESCENTE A PALERMO UCCIARDONE

“L’estate è ancora alle porte ma all’interno del carcere palermitano dell’Ucciardone il clima è incandescente.”

A renderlo noto è il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP – Domenico Nicotra – che etichetta come fatti gravissimi quelli accaduti di recente all’interno di una sezione detentiva destinata al regime c.d. aperto dove, per quanto è dato conoscere, sembrerebbe che negli ultimi due giorni è stata teatro di aggressioni e risse fra detenuti. In questa circostanza, per fortuna sembrerebbe che non vi siano aggressioni contro Poliziotti Penitenziari.

“Non si capisce perché, prosegue Nicotra, qualora siano realmente accaduti tali aggressioni non sia stato precauzionalmente sospeso in regime c.d. aperto.”

“È auspicabile, conclude il sindacalista dell’OSAPP, che in presenza di simili e incresciosi avvenimenti lo Stato ponga in essere quanto necessario per il ripristino dell’ordine e la sicurezza.”