BENEDUCI – AGENTE FERITO DA DETENUTO

14 SET – Un detenuto ha colpito al volto con una bomboletta di gas un agente penitenziario nel carcere di San Vittore a Milano. Lo denuncia, in un comunicato, Leo Beneduci.
È accaduto ieri mattina: l’autore del gesto – viene specificato nella nota – è un italiano lavorante al terzo piano del quinto reparto: «l’aggressione è stata tale che l’agente è stato inviato al Pronto soccorso dell’ospedale per accertamenti sui traumi subiti».
«Porgiamo la solidarietà del sindacato e dei colleghi all’agente ferito – ha sottolineato il segretario generale dell’Osapp Leo Beneduci -. Ancora una volta a fare spese della disorganizzazione e del disastro del sistema carcerario è la polizia penitenziaria. I detenuti ormai sanno quanto e come i poliziotti penitenziari sono abbandonati, oltre che dai vertici dell’amministrazione penitenziaria, anche dalla politica e dal ministro della Giustizia, Orlando». «Abbiamo più volte chiesto la revisione del sistema penitenziario e l’istituzione di una Commissione parlamentare – conclude – che indaghi sulle pessime condizioni delle carceri italiane»