Assunzioni idonei non vincitori – l’emendamento nella legge di Stabilità

Un timido raggio di sole sulle nuove assunzioni nella Polizia Penitenziaria sembrerebbe essersi aperto la strada nel plumbeo cielo autunnale che comunque sovrasta il futuro del Corpo: il Ministero di Via Arenula e il Dap hanno, finalmente, concordato un emendamento da inserire nel disegno di legge di stabilità all’esame del Parlamento per l’assunzione di 887 unità.

Tralasciando per il momento qualsiasi previsione su quello che potrà essere il testo della legge di stabilità che il Governo dimissionario si appresta a varare entro il prossimo 9 dicembre i contenuti dell’emendamento proposto sono più o meno i seguenti:
– assunzione definitiva e “anticipata” nella Polizia Penitenziaria dei 264 Vfp4 in questo momento in servizio nelle Forze Armate (210 uomini e 54 donne) e provenienti dei 3 concorsi del 2011, 2012 e 2013 (375+80, 170+44 e 208+52);
– assunzione di 623 allievi agenti dalle graduatorie degli idonei non vincitori dei tre concorsi dal 2011 al 2013 a partire dal concorso più recente (208+52), per cui i concorsi del 2013 e del 2012 dovrebbero esaurire del tutto le restanti graduatorie, mentre circa 300 dovrebbero essere gli aspiranti agenti dalla graduatoria del concorso dei 375+80.
Ovviamente e qualora l’emendamento dovesse essere approvato dal Parlamento, il Dap provvederà prima di tutto, dal prossimo mese di gennaio, per la convocazione alle visite fisio-psico-attitudinali dei candidati che non hanno già effettuato tali accertamenti.