ASSEGNAZIONE DEI NEO VICE ISPETTORI – AGGIORNAMENTO

E’ in atto la riunione tra i sindacati maggiormente rappresentativi del Corpo e il DAP. L’incontro presieduto dal Sottosegretario Jacopo MORRONE.  La delegazione O.S.A.P.P. capitanata dal Segretario Generale Leo BENEDUCI che dichiara: “Siamo intervenuti con fermezza, vista l’informativa del D.A.P. diffusa ieri sera sulla base delle richieste dei neo Vice Ispettori, affermando che le assegnazioni possono avere luogo, in base alle richieste degli interessati, in soprannumero rispetto all’organico complessivo per singole sedi per i posti poi riassorbibili”.

Mentre la riunione si consuma, tante notizie false o ipotesi e pareri girano nei social mentre ancora nulla sembra definito.

 

AGGIORNAMENTO ORE 14:30

 

Nuovo incontro al Dap dell’assegnazione dei Vice Ispettori il giorno 13 febbraio alle ore 15,00.

Tale nuovo incontro è rivolto a chiarire le possibilità di assegnazione secondo preferenze per tutte le 976 interessate atteso che:
– 866 unità possono rientrare nella sede di provenienza senza problemi in base agli organici del ruolo per singola sede;
– circa 110 unità, di cui 82 tra Dap, Prap e Scuole non avrebbero tale possibilità..;
– permane il problema di coloro dei neo Vice Ispettori che nella recente rilevazione hanno manifestato la volontà di essere assegnati in altra sede con quello che ciò significa rispetto alla mobilità a domanda degli ispettori già in graduatoria e non trasferiti nella precedente mobilità;
– rispetto al rientro nelle sedi dei 41 neo Vice Ispettori appartenenti alla Giustizia Minorile occorre definire un criterio univoco tra Adulti e Minori.

Leo Beneduci – Segretario Generale OSAPP